Eco-incentivi 2024: come funziona il bonus auto attivo da ieri

Image

Il 2024 è l’anno perfetto per cambiare auto: meglio approfittarne subito grazie agli eco-incentivi statali, attivi già da ieri e per i primi mesi dell’anno. Anche nel 2024 tornano infatti gli incentivi statali per cambiare vettura: 610 milioni, ai quali ne verranno aggiunti altri 320 avanzati dal fondo previsto per il 2023.

Quali tipologie di auto potranno beneficiare degli incentivi auto 2024? Ovviamente, la discriminante riguarda i livelli di CO2 emessa: tra 0 e 20 g/km (elettriche), l’incentivo è di 5.000 € con rottamazione e di 3.000 € senza rottamazione; tra 21 e 60 g/km (ibride plug-in), di 4.000 € con rottamazione e di 2.000 € senza rottamazione; tra 61 e 135 g/km (termiche, inclusi modelli a benzina, diesel, gpl, metano e ibridi non plug-in), di 5.000 €, con rottamazione.

Le famiglie con Isee (l’indicatore che serve per valutare e confrontare la situazione economica dei nuclei familiari) inferiore a 30.000 euro potranno godere di maggiori benefici.

Altra novità l’apertura degli incentivi auto 2024 anche alle società di noleggio, grandi assenti dello scorso anno. Tassisti e Ncc avranno incentivi doppi per sostituire le auto più inquinanti, le euro 0,1,2,3.

Il dealer di Roma IWR Automotive è il concessionario ideale per sfruttare degli eco-incentivi statali: leader nella vendita di ben 5 brand, oltre all’usato e al noleggio, presenta un’ampia scelta nel settore elettrico, soprattutto per quanto riguarda Volvo e Hyundai: la C40, la EX30, la EX90 e la XC40 della casa svedese sono 100% elettriche e portano l’elettrificazione a un livello superiore. Invece di adattare semplicemente ciò che è stato fatto in precedenza, offrono un nuovo modo di vivere la strada. Gli esterni delle auto elettriche Volvo rivoluzionano il tipico stile scandinavo: sono audaci e contemporanei, con un frontale elegante in tinta che sostituisce la tradizionale griglia delle motorizzazioni endotermiche. Le ruote e gli specchietti retrovisori sono ottimizzati dal punto di vista aerodinamico per garantire una maggiore efficienza. L’attenzione alla sostenibilità non finisce qui: i rivestimenti e il design degli interni sfruttano in maniera nuova ed elegante materiali rinnovabili e riciclati.

La Nuova Kona e la Nuova Ioniq sono le punte di diamante della gamma elettrica Hyundai, ma anche le ibride rappresentano una scelta strategica per il cambio auto grazie agli incentivi statali: la i20, la Bayon, la i30, la Tucson e la SantaFe sono tra le migliori hybrid in circolazione. Oggi la gamma Hyundai green è tra le più ampie sul mercato con differenti motorizzazioni a zero emissioni che permettono di non rinunciare a comfort, spazio e design. La Hyundai Ioniq 6 Innovation è addirittura stata scelta tra le migliori auto elettriche in circolazione: a deciderlo, l’edizione 2023 dell’Eco-Best Challange, la sfida tra auto elettriche che annualmente viene organizzata da Auto-Best, importante premio internazionale, andato in scena anche quest’anno a Vairano.