IWR ospita Sten Lex: la street art nel cuore della Dolce Vita

Da sempre cuore pulsante della vita artistica romana, la zona di via Veneto torna a essere fucina di eventi e appuntamenti legati al mondo della cultura grazie al nuovo showroom IWR di Jaguar e Land Rover di via Bissolati 70. Il primo appuntamento dell’estate è il 17 giugno con la coppia di muralisti di fama internazionale Sten Lex, pionieri dello stencil poster, le cui opere sono ormai parte del paesaggio urbano di città come Londra, Parigi, Barcellona, Shangai e New York. Sulla musica del violino elettronico di Laura Zaottini e dell’elegante dj set di Marco Sforna, gli artisti saranno presenti in incognito e gli ospiti di IWR potranno assistere all’esposizione di alcune loro opere durante l’aperitivo che aprirà le porte agli invitati alle ore 18.30 e si prolungherà fino alle 22.30. Un raffinato evento con l’allestimento di Cristiana Meloni di LABO Architects & Inventors in collaborazione con DOUBLE studio che coniuga motori, arte e musica per un’esperienza in pieno stile dolce vita che permetterà agli ospiti di acquistare le opere degli artisti durante e dopo l’esposizione delle stesse.

L’evento è organizzato a sostegno del movimento culturale Rewriters, di cui la coppia di artisti è sostenitrice: Associazione Culturale di Eugenia Romanelli, Rewrtiers ha la mission di riscrivere la materia dell’oggi a partire dalla cultura contemporanea, di cui la street art è principale espressione. Invitati da Banksy al The Cans Festival insieme ad altri trentanove street artists del mondo, Sten Lex rappresentano due dei maggiori esponenti dell’arte contemporanea. Primi diffusori dello “stencil graffiti” in Italia, hanno introdotto la tecnica dello “stencil poster” nel nostro paese dopo essere stati arrestati nel 2005 per illegal art. “Papa che dorme” a Piazza Magione a Palermo, “Miss Nor Tronic” a Stavanger, o il volto di un ragazzo di 700 metri quadrati a Køge in Danimarca, sono alcuni dei più grandi stencil mai realizzati al mondo. Esposti in alcuni dei musei più prestigiosi, Sten Lex hanno anche contribuito ad arricchire l’arte di Roma con la realizzazione della facciata esterna del Museo Macro e dell’“Arazzo” al Foro Italico.

“Jaguar è da sempre molto vicina al mondo dell’arte essendo un brand promotore del design e dell’arte figurativa” spiega la dottoressa Valentina De Paolis amministratrice delegata di IWR Jaguar e Land Rover. “L’arte contemporanea a Roma sta vivendo un periodo di grande creatività e la IWR ha deciso di supportare giovani artisti che si dedicano al tentativo di far rifiorire la città. In particolar modo via Veneto e il centro di Roma da sempre rappresentano il cuore pulsante della romanità artistica e il nostro showroom vuole essere uno snodo creativo e mondano di questa zona all’insegna della bellezza”. Durante i mesi estivi seguiranno altri eventi culturali per tutti gli appassionati di Jaguar e Land Rover.